Rilastil Gravidanza utilizza la tecnologia dei Cookies - tecnici e di terze parti - per offrire la migliore esperienza Web possibile. La navigazione su gravidanza.rilastil.it prevede il consenso spontaneo all'accettazione dei termini e delle condizioni previste.
Per ulteriori dettagli consulta l'apposita pagina.

e scopri i contenuti che ti abbiamo dedicato!

Comode ma belle anche in ospedale: cosa portare per prepararsi al parto

Comode ma belle anche in ospedale: cosa portare per prepararsi al parto

Quando si tratta di abbigliamento la regola numero uno è sentirsi comode e belle allo stesso tempo. Questi mesi sono stati intensi, certe giornate ci sono apparse a tratti lunghissime, a tratti sono volate via in un baleno. Possiamo dedicare una giornata allo shopping con la mamma o con le amiche finalizzata alla ricerca dei capi essenziali che ci serviranno per il parto e per i giorni immediatamente successivi.Ricordiamoci innanzitutto che in ospedale riceveremo molte visite: amici e parenti v...

Quando si tratta di abbigliamento la regola numero uno è sentirsi comode e belle allo stesso tempo. Questi mesi sono stati intensi, certe giornate ci sono apparse a tratti lunghissime, a tratti sono volate via in un baleno.
Possiamo dedicare una giornata allo shopping con la mamma o con le amiche finalizzata alla ricerca dei capi essenziali che ci serviranno per il parto e per i giorni immediatamente successivi.
Ricordiamoci innanzitutto che in ospedale riceveremo molte visite: amici e parenti verranno a congratularsi per il lieto evento e bisognerà accoglierli in forma (e abbigliamento) smagliante.
Nel tragitto da casa all’ospedale o al centro nascite è opportuno optare per abiti morbidi, lunghi e traspiranti. Ovviamente dobbiamo evitare tutti quei capi che possono comprimere il punto vita o stringere la pancia e scegliere invece pantaloni della tuta, maglie morbide, camicioni o gonne lunghe.
Molti ospedali forniscono la camicia da notte da indossare nel corso del travaglio: il vantaggio è che non dobbiamo preoccuparci se si sporca o si rovina, ma molte di noi preferiranno portare da casa una camicia da notte ad hoc, basta che sia di un tessuto traspirante, morbida, comoda.
Nessuno vi vieta di indossare una camicia da notte leopardata o delle ciabatte che evocano la forma di una animale, ma proprio perché quello della nascita è un momento unico e indimenticabile, verrà immortalato con numerose fotografie, per cui tenete presente che tra qualche anno vi rivedrete ritratte con l’abbigliamento che avete scelto per l’occasione!
Pigiami o camicie da notte rosa oppure a fiorellini sono demodé, meglio optare per un colore neutro, come un panna o un bianco chic o per fantasie meno romantiche, come i pois o le righe, a meno che non siate amanti del genere, in questo caso, abbondate pure con i soggetti teneri. La regola fondamentale infatti è piacervi, sentirvi a vostro agio. Qualunque fantasia sceglierete per le vostre camicie da notte pre e post parto, ricordate di orientarvi comunque su un modello con i bottoni sul davanti, molto più pratico per l’allattamento.
Nei giorni immediatamente precedenti o successivi al parto potrà accadere di sentirvi accaldate o infreddolite a momenti alterni, per cui tenete sempre vicino al letto delle calze calde, una cardigan e una stola, ma anche t-shirt di cotone e delle canotte di ricambio. Procuratevi anche elastici e fasce per capelli, una vestaglia, delle ciabatte per la doccia, slip monouso. Coccolatevi. Portate con voi una maglia o una giacca che amate particolarmente e che vi farà sentire belle, o, perché no, un cardigan caldo e morbido del futuro papà.

 

Continua a leggere
Comode ma belle anche in ospedale: cosa portare per prepararsi al parto
Torna agli articoli delle altre tematiche