Rilastil Gravidanza utilizza la tecnologia dei Cookies - tecnici e di terze parti - per offrire la migliore esperienza Web possibile. La navigazione su gravidanza.rilastil.it prevede il consenso spontaneo all'accettazione dei termini e delle condizioni previste.
Per ulteriori dettagli consulta l'apposita pagina.

e scopri i contenuti che ti abbiamo dedicato!

CIBI E CONSIGLI PER UNA MAMMA CHE ALLATTA

CIBI E CONSIGLI PER UNA MAMMA CHE ALLATTA

Tutti i pediatri e tutti gli esperti di nutrizione affermano all’unanimità che non esiste alimento migliore del latte della propria mamma! Su, coraggio, il latte materno assicura una crescita armonica, ottimale e garantisce l’apporto di fattori protettivi immunitari, che aiuteranno il bambino nei primi anni di vita. Intanto, lo sai che la produzione di latte è stimolata dalla suzione?Ricorda: più il bambino succhia, più il seno produce latte.Da ciò ne deriva una conseguenza logica, per ...

Tutti i pediatri e tutti gli esperti di nutrizione affermano all’unanimità che non esiste alimento migliore del latte della propria mamma!
Su, coraggio, il latte materno assicura una crescita armonica, ottimale e garantisce l’apporto di fattori protettivi immunitari, che aiuteranno il bambino nei primi anni di vita. Intanto, lo sai che la produzione di latte è stimolata dalla suzione?
Ricorda: più il bambino succhia, più il seno produce latte.


Da ciò ne deriva una conseguenza logica, per favorire la produzione di latte allatta il bambino a domanda o a richiesta.
Nei primi giorni si attaccherà frequentemente, tante volte, è un bene che faccia così, ma con il passare del tempo, 5-6 settimane, le poppate si distanzieranno e avrai qualche pausa in più per il tuo riposo.
E’ sconsigliato l’uso della bilancia con doppia pesata per calcolare quanto il tuo bimbo ha mangiato: è uno stress enorme, che non giova alla serenità indispensabile per allattare al seno.


Attaccalo al seno e controlla solo una volta alla settimana il regolare aumento di peso: 180-200 g per settimana. E’ questo quello che conta, non quanto latte prende per ogni poppata.

Che dieta devo fare? Quali sono i cibi sconsigliati? Quali sono i cibi permessi? Eccoti un aiuto per la scelta dei cibi
Evita: cavoli, aglio, asparagi, peperoni, formaggi fermentati, crostacei, molluschi, cibi fritti, selvaggina, dolci alla crema di cacao. Mangia sano, assumi cibi sani, leggeri, bilanciati ed equilibrati.
Cerca di introdurre e fare abbondante uso di frutta e verdura.
Bevi molta acqua, evita i superalcolici e assumi birra e vino con moderazione. Ricordati che the, caffè e
cioccolato contengono caffeina, sostanza eccitante.

NON FUMARE! La nicotina passa nel latte e rende il bambino irritabile e insonne.

Quali farmaci posso prendere se mi sento male?
Ho dolori ossei, la febbre.
Ebbene, come antifebbrile e antidolorifico si può assumere il paracetamolo. Se la febbre è sostenuta da
un’infezione batterica l’amoxicillina è senz’altro consentita.
Non esistono divieti per vitamine, fermenti lattici, creme locali. Comunque, un consiglio: senti sempre il tuo medico.

Continua a leggere
CIBI E CONSIGLI PER UNA MAMMA CHE ALLATTA
Torna agli articoli delle altre tematiche