Rilastil Gravidanza utilizza la tecnologia dei Cookies - tecnici e di terze parti - per offrire la migliore esperienza Web possibile. La navigazione su gravidanza.rilastil.it prevede il consenso spontaneo all'accettazione dei termini e delle condizioni previste.
Per ulteriori dettagli consulta l'apposita pagina.

e scopri i contenuti che ti abbiamo dedicato!

Guida e gravidanza: sicure in automobile e in bici

Guida e gravidanza: sicure in automobile e in bici

La sicurezza in gravidanza è importantissima, per questo è fondamentale che ogni spostamento avvenga nelle condizioni di prudenza più auspicabili, soprattutto nel caso di viaggi in macchina o se percorriamo tragitti in bicicletta.Bicicletta L’abitudine al movimento durante la gravidanza è essenziale, per cui, se il nostro medico di fiducia non rileva particolari controindicazioni e la nostra non è una gravidanza a rischio, possiamo assolutamente utilizzare la bicicletta come mezzo di tras...

La sicurezza in gravidanza è importantissima, per questo è fondamentale che ogni spostamento avvenga nelle condizioni di prudenza più auspicabili, soprattutto nel caso di viaggi in macchina o se percorriamo tragitti in bicicletta.
Bicicletta
L’abitudine al movimento durante la gravidanza è essenziale, per cui, se il nostro medico di fiducia non rileva particolari controindicazioni e la nostra non è una gravidanza a rischio, possiamo assolutamente utilizzare la bicicletta come mezzo di trasporto, ne gioveranno sia il nostro corpo che la nostra mente. L’esercizio fisico aiuterà a mantenerci in forma, a tonificare le gambe e a tenere sotto controllo l’aumento del peso, e una pedalata potrà schiarire la nostra mente e liberare i pensieri, soprattutto se scegliamo uno scenario immerso nella natura.
Dobbiamo avere qualche accortezza e cautelare la nostra salute, senza esporci a rischi inutili: se andiamo in bicicletta ricordiamo sempre di indossare il casco, di scegliere piste ciclabili pianeggianti e di non andare troppo veloce per evitare cadute, di riposarci e fare stretching di tanto in tanto, di avere sempre in borsa dell’acqua e della crema solare, di scegliere le ore più adatte per pedalare, con percorsi ombreggiati, di avere un telefono carico a disposizione per ogni evenienza.
Automobile
Sia che siamo alla guida sia che siamo passeggere, in caso di gravidanza è necessario suddividere il viaggio in auto in piccole tappe, per avere l’opportunità di sgranchirsi, di mangiare o bere qualcosa, di riattivare la circolazione delle gambe. Se viaggiamo nelle otto settimane che precedono il termine presunto della gravidanza, meglio non allontanarsi troppo dall’ospedale o dal centro nascite in cui abbiamo scelto di partorire.
Mano a mano che la pancia cresce restiamo in ascolto dei segnali del nostro corpo: se guidare ci preoccupa o diventa troppo scomodo a causa del pancio, non forziamoci inutilmente e chiediamo aiuto ad amici e parenti per i nostri spostamenti in auto. In ogni caso ricordiamo sempre di indossare la cintura di sicurezza, posizionandone la fascia trasversale tra il seno e la pancia, oppure optando per un cinturino specifico che è utile per adattare la cintura al corpo delle donne incinte.

Continua a leggere
Guida e gravidanza: sicure in automobile e in bici
Torna agli articoli delle altre tematiche