Rilastil Gravidanza utilizza la tecnologia dei Cookies - tecnici e di terze parti - per offrire la migliore esperienza Web possibile. La navigazione su gravidanza.rilastil.it prevede il consenso spontaneo all'accettazione dei termini e delle condizioni previste.
Per ulteriori dettagli consulta l'apposita pagina.

e scopri i contenuti che ti abbiamo dedicato!

La cameretta del bambino, idee per realizzarla e personalizzarla

La cameretta del bambino, idee per realizzarla e personalizzarla

Ci siamo. Manca poco al termine dell’incredibile viaggio della gravidanza e questi nove mesi sono stati intensi e pieni di emozioni inaspettate. Mamma e papà si preparano a fare i conti con l’arrivo di un nuovo membro della famiglia, da accogliere in un ambiente salutare e protetto. Questo è il periodo migliore per pensare a realizzare e personalizzare la cameretta del bebè in arrivo, con elementi funzionali e con tocchi di colore e originalità. Innanzitutto è essenziale che la cameret...

Ci siamo. Manca poco al termine dell’incredibile viaggio della gravidanza e questi nove mesi sono stati intensi e pieni di emozioni inaspettate. Mamma e papà si preparano a fare i conti con l’arrivo di un nuovo membro della famiglia, da accogliere in un ambiente salutare e protetto.
Questo è il periodo migliore per pensare a realizzare e personalizzare la cameretta del bebè in arrivo, con elementi funzionali e con tocchi di colore e originalità. Innanzitutto è essenziale che la cameretta abbia un pavimento lavabile con facilità, meglio quindi optare per soluzioni in ceramica o in parquet.
Anche la scelta dell’illuminazione è fondamentale: posizione e struttura della camera dovrebbero accogliere più luce naturale possibile, e le fonti di illuminazione artificiale dovrebbero essere numerose, indirette e sparse per l’ambiente, con una luce notturna sempre accesa, allo scopo di agevolare la mamma nelle poppate notturne.
La cameretta ideale per il bebè in arrivo deve prevedere: una culla o un lettino che rispetti gli standard di sicurezza correnti; un materasso delle dimensioni giuste, che non lasci spazi tra il bordo e il limite del lettino, realizzato in materiale naturale e atossico; un fasciatoio per i cambi, costruito con una struttura solida che non si ribalti; cassettiere e mobiletti con gli angoli arrotondati per quando il bambino muoverà i primi passi; una poltrona comoda, o magari una sedia a dondolo, per le poppate notturne o per addormentare il bebè con un piacevole dondolio; un piccolo mobile che contenga tutine, salviette, bavette e tutto quello che può occorrere per rapidi cambi e per la pulizia; baby monitor o walkie talkie, utilissime radioline-interfono che trasmettono a distanza la voce del neonato.
Se la regola numero uno è sicurezza, per cui è importante sempre scegliere materiali atossici, facilmente lavabili, mantenendo uno standard alto nella pulizia, la regola numero due è personalizzare. I bambini amano i colori brillanti, per cui possiamo sbizzarrirci con simpatiche decorazioni per la cameretta a seconda del sesso del nascituro, optando per tende in cotone o lino rosa o azzurre, con una carta da parati (lavabile) che rievochi soggetti animali, decorata con righe o pois, con tappeti multicolor, con un orologio a forma di sole o di stella, accessorio utile ai genitori, ma anche un ottimo e colorato diversivo per addormentare il nostro bebè.

Continua a leggere
La cameretta del bambino, idee per realizzarla e personalizzarla
Torna agli articoli delle altre tematiche