Rilastil Gravidanza utilizza la tecnologia dei Cookies - tecnici e di terze parti - per offrire la migliore esperienza Web possibile. La navigazione su gravidanza.rilastil.it prevede il consenso spontaneo all'accettazione dei termini e delle condizioni previste.
Per ulteriori dettagli consulta l'apposita pagina.

BELLEZZA QUOTIDIANA DEL BEBE’

BELLEZZA QUOTIDIANA DEL BEBE’

RILASTIL DERMASTIL PEDIATRICLa nuova linea Rilastil nata per difendere la pelle dei bambini.Dermastil Pediatric è la nuova linea Rilastil creata per le cura della pelle dei neonati e dei bambini da 0 a 3 anni, che è molto diversa da quella di un adulto per spessore, idratazione e pH. Per questo motivo l’epidermide dei più piccini ha bisogno di cura e controllo costanti, poiché è meno resistente all’aggressione degli agenti atmosferici esterni, è più permeabile alle sostanze con cui vi...

RILASTIL DERMASTIL PEDIATRIC


La nuova linea Rilastil nata per difendere la pelle dei bambini.
Dermastil Pediatric è la nuova linea Rilastil creata per le cura della pelle dei neonati e dei bambini da 0 a 3 anni, che è molto diversa da quella di un adulto per spessore, idratazione e pH. Per questo motivo l’epidermide dei più piccini ha bisogno di cura e controllo costanti, poiché è meno resistente all’aggressione degli agenti atmosferici esterni, è più permeabile alle sostanze con cui viene a contatto e richiede un’idratazione più frequente.
La linea si compone di tre nuovi prodotti, Rilastil Dermastil Pediatric Detergente Corpo Capelli, Latte Corpo e Pasta all’Acqua e di un dispositivo medico, Rilastil MD Dermastil Pomata.

 

La linea nasce proprio per venire incontro a tutte queste esigenze trasformando il rituale del bagnetto e del cambio pannolino da atto necessario, in una coccola lunga, lenta e diluita durante tutto il periodo della giornata, creando un’inscindibile connessione tra genitore e figlio, aggiungendo al piacere sicurezza e protezione.

 

DETERGENTE CORPO CAPELLI
Il detergente delicato per corpo e capelli è stato appositamente pensato per la detersione dei più piccoli in maniera leggera e delicata ma, allo stesso tempo, efficace, senza alterare il pH della pelle sensibile, evitando la fastidiosa sensazione di bruciore agli occhi durante il bagnetto. La vitamina E e il Pantenolo presenti in formula, leniscono e idratano unitamente a un’azione antiossidante sia la pelle del corpo, che i capelli del piccolo, che risultano subito ancor più morbidi e lucenti.
La formula è senza parabeni, SLES/SLS, derivati del grano. Profumo senza allergeni. Ipoallergenico. Clinicamente testato sotto controllo dermatologico e pediatrico (neonati e bambini/0-3 anni). Testato per Nickel, Cobalto, Cromo, Palladio e Mercurio.

 

Modo d’uso
Erogare il prodotto sul palmo della mano e massaggiare il corpo e i capelli del piccolo. Risciacquare con acqua. Il Detergente Corpo Capelli, diluito nell’acqua del bagnetto, creerà una piacevole schiuma.

Disponibile in farmacia in flacone con pompa da 400 ml 

 

LATTE CORPO
Il latte corpo è l’ideale per la cura quotidiana della pelle del bambino, che necessita di idratazione costante e cure frequenti. Ideale come coccola dopo il bagnetto, può essere usato anche durante tutta la giornata, grazie alla delicatezza della sua formula. Con Burro di Karité, Omega3 e Pantenolo, nutre, idrata e lenisce la pelle rendendola morbida, elastica e resistente.


Il Latte Corpo Rilastil Dermastil è senza parabeni, SLES/SLS, derivati del grano. Profumo senza allergeni. Ipoallergenico. Clinicamente testato sotto controllo dermatologico e pediatrico (neonati e bambini/0-3 anni). Testato per Nickel, Cobalto, Cromo, Palladio e Mercurio.

 

Modo d’uso
Applicare sulla pelle detersa e asciutta.

Disponibile in farmacia in flacone con pompa da 400 ml 

 

PASTA ALL’ACQUA

La Pasta all’Acqua protegge le zone della pelle a contatto diretto con il pannolino, creando un sottile strato a composto per il 16% da Ossido di Zinco, in grado di assorbire l’umidità prodotta dal ristagno di feci, urine e sudore, mentre l’acido fitico contenuto all’interno della formula previene la formazione di sostanze irritanti che potrebbero essere la causa di arrossamenti, fastidi e della dermatite da pannolino. Pantenolo e α-glucano oligosaccaride favoriscono l’ottimale omeostasi cutanea, stimolando il turnover cellulare, lenendo le irritazioni e riequilibrando la flora microbica locale.

 

Senza parabeni, SLES/SLS, derivati del grano. Profumo senza allergeni. Ipoallergenica. Clinicamente testata sotto controllo dermatologico e pediatrico (neonati e bambini/0-3 anni). Testata per Nickel, Cobalto, Cromo, Palladio e Mercurio.

 

Modo d’uso
Applicare un abbondante strato di Pasta all’Acqua sulla pelle detersa e asciutta, a ogni cambio di pannolino.

Disponibile in farmacia in tubo da 100 ml 

 

POMATA
Rilastil MD Dermastil Pomata è un prodotto Dispositivo Medico contenente il 20% di Ossido di zinco e il 10 % di Vitamina E dedicato alla cura della dermatite da pannolino e della pelle particolarmente infiammata. Protegge la pelle dei glutei e dei genitali esterni dei neonati e dei bambini dal ristagno dell’urina, delle feci e del sudore causato dall’uso del pannolino. Lenisce e conferisce sollievo in caso di prurito, bruciore, irritazione. Senza conservanti, profumo e derivati del grano. Testata per Nickel, Cobalto, Cromo, Palladio e Mercurio.

 

Modo d’uso
Dopo aver lavato ed asciugato la pelle, spalmare uniformemente Rilastil MD Pomata sulle zone interessate. All’occorrenza, ripetere l’applicazione.

Disponibile in farmacia in tubo da 50 ml

Continua a leggere

I prodotti consigliati

LA SOLUZIONE PER L'ATOPIA

LA SOLUZIONE PER L'ATOPIA

La pelle a tendenza atopica si caratterizza per una predisposizione genetica che si manifesta con un’ipersensibilità verso alcuni agenti del mondo esterno, gli allergeni. Una persona con questa problematica presenta una pelle particolarmente reattiva, secca e predisposta a irritazioni e prurito. I cambiamenti degli stili di vita, l’inquinamento, l’industrializzazione e l’aumento dell’igiene nella nostra società ha portato ad un accrescimento di questa sintomatologia che è triplicata...

La pelle a tendenza atopica si caratterizza per una predisposizione genetica che si manifesta con un’ipersensibilità verso alcuni agenti del mondo esterno, gli allergeni. Una persona con questa problematica presenta una pelle particolarmente reattiva, secca e predisposta a irritazioni e prurito. I cambiamenti degli stili di vita, l’inquinamento, l’industrializzazione e l’aumento dell’igiene nella nostra società ha portato ad un accrescimento di questa sintomatologia che è triplicata negli ultimi 30 anni.

Per il trattamento di questo particolare tipo di pelle il cosmetico ideale dovrebbe essere in grado di contrastare la secchezza cutanea, ristabilendo la funzione barriera dell’epidermide, reintegrando la componente lipidica e idratando in profondità la pelle, lenire le irritazioni e il prurito e infine contribuire a prevenire l’insorgenza di infezioni microbiche secondarie.

Rilastil Xerolact Atopic è la linea dermatologica specialistica viso e corpo a base di Omega 3, 6, 7 e 9, studiata appositamente per idratare, nutrire, lenire e rendere più elastica la cute delle pelli secche, molto secche, sensibili, facilmente irritabili ed a tendenza atopica di neonati, bambini e adulti. La linea si propone anche come trattamento cosmetico coadiuvante delle terapie farmacologiche ad uso topico.
La linea Rilastil Xerolact Atopic si declina in tre diversi prodotti indicati per diversi stadi di gravità: il Balsamo Intensivo, specifico per le fasi acute come trattamento urto, la Mousse ideale nella fase di remissione della sintomatologia e l’Olio Detergente da utilizzare quotidianamente.
Entrando nel cuore della formule, la linea si contraddistingue per la presenza di selezionati principi attivi come gli Omega ad azione ristrutturante, restitutiva e lenitiva e un selezionato pool di oli vegetali ad azione intensiva nutriente, emolliente e idratante.

Per garantire le massime performance di tollerabilità, la linea è inoltre è senza profumo, parabeni, derivati del grano, alcool, coloranti, SLES, SLS e sapone, ipoallergenica, clinicamente e dermatologicamente testata e testata per Nickel, Cobalto, Cromo, Palladio e Mercurio.

Continua a leggere
L’ALLATTAMENTO ARTIFICIALE

L’ALLATTAMENTO ARTIFICIALE

Certo può accadere che, nonostante, la buona volontà ed il desiderio intimo di allattare al seno il proprio bimbo, la mamma non produca più una quantità sufficiente di latte.Le richieste del bimbo diventano più frequenti, la crescita del peso rallenta, il piccolo diventa stitico.Sono i segni premonitori di una insufficiente produzione di latte materno.Consulta il tuo pediatra e decidete insieme. Troverete la soluzione migliore, ma ricordati di difendere il latte materno fino all’ultima go...

Certo può accadere che, nonostante, la buona volontà ed il desiderio intimo di allattare al seno il proprio bimbo, la mamma non produca più una quantità sufficiente di latte.
Le richieste del bimbo diventano più frequenti, la crescita del peso rallenta, il piccolo diventa stitico.
Sono i segni premonitori di una insufficiente produzione di latte materno.
Consulta il tuo pediatra e decidete insieme. Troverete la soluzione migliore, ma ricordati di difendere il latte materno fino all’ultima goccia!!
Non smettere di allattare al seno improvvisamente! Il tuo seno potrebbe diventare gonfio, duro, dolente.
E’ in agguato una mastite! Da ciò ne deriva un consiglio: attacca comunque il tuo bimbo al seno per stimolare la produzione di latte e proponi alla fine l’integrazione con latte artificiale.

Quale latte in sostituzione?
Ecco l’amica o la zia saccente che mi consiglia di adoperare il latte di mucca! Mamme, attenzione riflettete: il latte di mucca serve in natura per la crescita di un vitello. Non è, quindi, adatto per la crescita di un lattante.
Da un punto di vista biochimico il contenuto proteico del latte vaccino è molto elevato, così pure il tasso di sali minerali (sodio, calcio etc). Mentre il contenuto di zuccheri è scarso rispetto al latte materno.
Quindi è un latte che deve essere diluito e arricchito con zuccheri per modificarlo nei suoi contenuti.
Un neonato pesa alla nascita circa 3,5 kg, e triplica il suo peso ad un anno dalla nascita.
Il vitello che si nutre di tanto latte vaccino, pesa in media alla nascita 40 kg e all’anno di vita il suo peso è decuplicato, oscillando da 300 a 400 kg.
In ogni caso le manipolazioni “casalinghe” del latte sono sempre imprecise e rischiose.
Oggi per fortuna disponiamo dei latti formulati. Nei primi mesi di vita è indicato il latte formulato che riporta il numero 1, per il secondo trimestre è indicato il latte di proseguimento indicato con il numero
2. Ma lo sapete che il latte formulato oggi esiste sia in polvere che liquido? Quante fatiche e quanti passaggi evitati. Il latte liquido è subito pronto, disponibile, già preparato.
Offrite il biberon con tanta dolcezza e con tanto amore. Controllate solo la crescita settimanale.
Attenzione!!! Il biberon di latte va preparato sempre prima del pasto.
Il latte che avanza non va più riscaldato e assolutamente non utilizzato al pasto successivo.
La scatola del latte in polvere una volta aperta va richiusa con cura e conservata per non più di 15 giorni. Il latte liquido aperto va conservato rigorosamente in frigorifero per non più di 24 ore.

La tettarella
Quale tettarella per il biberon? Le tettarelle vengono realizzate con due materiali: silicone e caucciù.
Il silicone è un polimero, un prodotto chimico. Le tettarelle di silicone sono trasparenti, indeformabili, non assorbono né odori né sapori e possono essere sterilizzate sia a freddo che mediante bollitura.
Tali tettarelle devono essere preferite nei primi mesi di vita. Appena compaiono i primi denti, queste tettarelle possono presentare fessurazioni o lacerazioni. A questo punto si possono adoperare le tettarelle in caucciù, una gomma naturale che ha l’inconveniente di essere igroscopica: assorbe l’acqua, si ingrossa, trattiene odori e sapori, ma è più resistente.
Vanno cambiate frequentemente.

Continua a leggere
IL BAGNETTO!

IL BAGNETTO!

È caduto il moncone ombelicale! Via libera allora al bagnetto!Prepariamo la stanzaLa temperatura della stanza ove si pratica il bagnetto dovrebbe aggirarsi sui 22°C, mentre la temperatura ideale dell’acqua del bagno è di 36-37°C. Per i primi bagnetti è meglio controllare la temperatura con un termometro, poi diventerai esperta e riuscirai a capire la temperatura corretta immergendo il tuo gomito nell’acqua.Non far scorrere mai acqua fredda o calda quando il bimbo è dentro la vasca.Mamm...

È caduto il moncone ombelicale! Via libera allora al bagnetto!

Prepariamo la stanza

La temperatura della stanza ove si pratica il bagnetto dovrebbe aggirarsi sui 22°C, mentre la temperatura ideale dell’acqua del bagno è di 36-37°C. Per i primi bagnetti è meglio controllare la temperatura con un termometro, poi diventerai esperta e riuscirai a capire la temperatura corretta immergendo il tuo gomito nell’acqua.

Non far scorrere mai acqua fredda o calda quando il bimbo è dentro la vasca.

Mamma dai, coraggio!

Immergi il tuo bimbo iniziando dai piedini, appoggia la schiena e la testina sul tuo avambraccio sinistro e con la mano sinistra tieni spalla e braccio. Ora con la destra lava il viso, il collo, i genitali, le gambine.

Ora giralo a pancia in giù e pulisci schiena e sederino.

Hai finito! Avvolgilo in un asciugamano morbido e tamponalo delicatamente. Prima di scoprirlo, accertati che sia ben asciutto. Fai un piccolo massaggio con un dischetto di cotone imbevuto di olio per il corpo.

Qual è l’ora per il bagno?

Tutti i pediatri dicono che il bagno ha un effetto rilassante e che l’ora migliore sarebbe quella che precede l’ultima poppata! Il bagnetto può essere fatto tutte le sere, ma può bastare 2 - 3 volte alla settimana. I capelli si lavano un paio di volte alla settimana. Inumidisci i capelli e procedi con un lavaggio leggero con acqua e shampoo neutro. E la durata di tutto ciò? Bastano 3 - 4 minuti.

Beauty tips

RILASTIL SICURPHASE DERMODETERGENTE

Appositamente formulato per le pelli più sensibili. Rispetta il film idrolipidico cutaneo per una detersione delicata ed efficace, mantiene la pelle sana, rendendola morbida e vellutata.

RILASTIL OLIO ELASTICIZZANTE

Un trattamento corpo altamente emolliente e restitutivo, a base di selezionati oli vegetali ed arricchito con Vitamina E e Vitamina F.

Dopo il bagnetto, sulla pelle asciutta o ancora umida, è ideale per neonati e bambini.

Continua a leggere
COLICHE GASSOSE

COLICHE GASSOSE

Molti neonati a partire dalla prima settimana di vita presentano, soprattutto nel pomeriggio, episodi di pianto incontrollabile. Un bimbo con le coliche “gassose” appare inconsolabile, provoca grande apprensione e la persistenza del pianto suscita un disperato senso di inadeguatezza materna o genitoriale.Circa il 20% dei bambini presenta questi disturbi indipendentemente dal sesso, dalla razza, che siano nati a termine o pretermine, allattati al seno materno o con il latte artificiale. La ca...

Molti neonati a partire dalla prima settimana di vita presentano, soprattutto nel pomeriggio, episodi di pianto incontrollabile. Un bimbo con le coliche “gassose” appare inconsolabile, provoca grande apprensione e la persistenza del pianto suscita un disperato senso di inadeguatezza materna o genitoriale.


Circa il 20% dei bambini presenta questi disturbi indipendentemente dal sesso, dalla razza, che siano nati a termine o pretermine, allattati al seno materno o con il latte artificiale. La causa di questo disturbo non è stata ancora identificata. E’ possibile ritenere che molti di questi neonati abbiano un apparato digerente più sensibile rispetto a quello degli altri neonati indenni. Si ipotizza che l’apparato digerente possa contenere una quantità di enzimi digestivi non adeguata alla digestione dei nutrienti. La non totale e perfetta digestione delle proteine del latte o del lattosio potrebbe essere responsabile di questo eclatante e noioso disturbo. Il 90% dei neonati guarisce intorno al quarto mese di vita. Altri autori invocano un temperamento emotivo del neonato o problemi relazionali familiari.

Come ci si comporta di fronte a questo evento?

  • Ecco una serie di suggerimenti o di piccole cose che puoi fare:
  • Se il piccolo è allattato al seno fai in modo che la sua bocca aderisca bene al seno materno, onde evitare l’introduzione d’aria.
  • Se allattato con il biberon, sollevalo bene e fai in modo che il bambino ingerisca solo latte.
  • Prendi il bambino in braccio a pancia in giù, facendo aderire la mano sull’addome e fai un massaggio circolare in modo da favorire l’espulsione d’aria.
  • Tieni flesse le gambette del bambino sull’addome e ripeti i movimenti avanti/indietro per alcuni minuti.
  • Fallo passeggiare in braccio, nel marsupio o portalo a spasso in carrozzella ed alcune volte anche in auto.
  • Tieni il tuo bambino in un ambiente sereno con luci e rumori attenuati. Si può anche tentare la musicoterapia: ninna nanne, musiche dolci.
  • Tenta di diminuire il latte ed i latticini nell’alimentazione materna.
  • Somministra tisane a base di finocchio e camomilla.
  • Evita rigorosamente le liti tra i genitori. Nessuno dei due ha colpe, ma siete entrambi vittime di una situazione di disagio.
  • E’ consigliabile praticare un bagnetto tiepido serale.


Se tutto questo non ha esito, consulta il tuo pediatra, che potrà individuare l’origine di questi disturbi e proporre modifiche dietetiche o terapie mediche individualizzate ed adeguate.

Continua a leggere
Prenditi cura anche di te, scopri come